PMA – Pilates Method Alliance

PMA – Pilates Method Alliance

 

Pilates Method Alliance

 

PMA – Pilates Method Alliance

di Jolita Trahan

PMA – Pilates Method Alliance è un ente che, fin dalla sua creazione, si è rivelato fondamentale per la promozione della disciplina Pilates a livello internazionale. Esaminiamo dunque la storia, l’evoluzione, la ramificazione e lo stato attuale di questa organizzazione, così da capirne meglio la missione e far chiarezza sullo scopo per cui è stata istituita. In parallelo, vediamo il ruolo analogo dell’associazione italiana A.P.P.I – Associazione dei Professionisti di Pilates in Italia.

PMA – BREVE STORIA

La PMA è stata creata nel 2001. Fin da subito, questa organizzazione si è data due obiettivi fondamentali: creare una comunità, unita e coesa, di istruttori e far riconoscere l’insegnamento del Pilates come una vera professione.
Lo scopo principale, dunque, era ed è connettere tutti quegli insegnanti che, a livello mondiale, portano avanti e preservano il lavoro originario di Joseph H. Pilates.
Per questo motivo, è stato creato un congresso annuale, il primo al mondo ad avere come tema specifico la disciplina Pilates.

ESAME E CERTIFICAZIONE

Per raggiungere Pilates Method Alliancegli obiettivi, c’era la necessità di stabilire degli standard di qualità, come modello da seguire per la formazione Pilates nel mondo. Con questo scopo, nel 2005, è stato creato il Pilates Certification Program: un ramo della PMA, grazie al quale è stato sviluppato un modello di esame che potesse essere valido per tutti gli istruttori di Pilates.
Nel 2012, questo esame è stato riconosciuto e accreditato dalla NCCA – National Commission for Certifying Agencies (la commissione che negli Stati Uniti si occupa di verificare le competenze professionali per varie discipline). Attualmente, è dunque l’unico esame che permette di ottenere una certificazione valida e “super-partes”, in grado di verificare bene le competenze e fare attenzione al mantenimento degli standard di qualità. Ad oggi, l’esame e il materiale di studio sono disponibili in tre lingue: inglese, spagnolo e portoghese.

PSAP – PILATES SCHOOL APPROVAL PROGRAM

Nel 2017, è stato creato un altro ramo della PMA: il PSAP – Pilates School Approval Program, per verificare la qualità non solo dei singoli istruttori (come fa l’esame), ma delle scuole di formazione. Con esso, è stato infatti elaborato un processo rigoroso di verifica, che le varie scuole devono superare tramite una complessa application, con cui vengono esaminati gli standard educativi e istituzionali della loro formazione. I requisiti richiesti sono molti: dall’analisi degli spazi di lavoro, dei macchinari e degli attrezzi, ai curriculum di chi dirige e fa la formazione, ai modi in cui vengono gestiti gli allievi anche a livello burocratico ecc.
Attualmente, in Italia, 2 scuole hanno fatto richiesta e ottenuto la certificazione PSAP per il loro programma di formazione complessivo: Pilates Network con sede a Firenze e Patricia Medros Pilates con sede a Roma.
*N.B.: nessuna scuola è autorizzata a utilizzare la frase “riconosciuta dalla PMA”o “scuola PMA” senza essere in possesso del logo PSAP, l’unico che garantisce il superamento del processo di approvazione.

  • PMA – organizzazione promozionale per la professione di Pilates che ha sede legale esclusivamente sul territorio americano.
    Organo Direttivo – Consiglio di Amministrazione
    Gestisce il Meeting Annuale dei Professionisti di Pilates
    Tesseramento: Membro / Membro Professionale / Sponsor
    *N.B.: una persona può essere un membro della PMA senza aver ottenuto la certificazione con il superamento dell’esame.
  • Commissione per la Certificazione
    Organo Direttivo – Consiglio di Amministrazione
    Gestisce l’esame per la certificazione, il materiale di studio e i corsi per i crediti di rinnovo.
    Un partecipante che supera l’esame può utilizzare il logo PMA – NPCT.
  • PSAP – Pilates School Approval Program
    Organo Direttivo – Ufficio Domande Application Process
    Stabilisce gli standard educativi ed istituzionali per le scuole di formazione che offrono un programma di formazione di minimo 450 ore di studio.
    *N.B.: Solo una scuola che ha superato con successo l’application può esibire il logo PSAP,unica garanzia di avvenuto riconoscimento.

 

PERCHÉ A.P.P.I SE ESISTE GIÀ PMA?

Pilates Method Alliance è un’organizzazione che ha validità giuridica esclusivamente negli Stati Uniti. Pilates Method AllianceNonostante questo, la PMA ha permesso di fare molti progressi a livello internazionale per far riconoscere il Pilates come vera professione.
Purtroppo, in Italia, gli istruttori di Pilates non hanno ancora ricevuto un riconoscimento ufficiale. Per questo motivo, nel 2018, un gruppo di insegnanti ha deciso di unire le forze per adoperarsi in tal senso. Dopo un anno di lavori, nel marzo del 2019, i promotori dell’iniziativa sono diventati soci fondatori ed è nata l’APPI – Associazione dei Professionisti di Pilates in Italia. L’obiettivo principale, adesso, è presentare una petizione al governo italiano, sulla base anche della Legge 4/2013, per far sì che l’insegnamento del Pilates venga ritenuto una professione a tutti gli effetti.
Per quel che riguarda il rapporto tra APPI e PMA, non ci sarà conflitto ma collaborazione.
Sulla base delle direttive PMA, l’APPI si sta infatti impegnando affinché gli standard qualitativi riconosciuti in USA diventino validiPilates Method Alliance anche in Italia e permettano così di far ottenere alle migliori scuole di formazione del nostro Paese il giusto riconoscimento. Inoltre, l’APPI al momento non prevederà un esame di valutazione come quello del Pilates Certification Program – PMA, ma cercherà di collaborare con la Commissione per la Certificazione americana.
Insomma, l’obiettivo è creare un’associazione autonoma per la disciplina Pilates in Italia, in sintonia con la PMA e di respiro internazionale.